Mercoledì 29 giugno 2016 si è conclusa la seconda fase di “Ferrara Mia, insieme per la cura della città” che ha visto partecipare i rappresentanti di realtà organizzate del territorio e cittadini ed nuove associazioni del territorio ferrarese interessati a dare sviluppo all’iniziativa, proprio nella sala macchine del Consorzio Factory Grisù.

L'ultimo tavolo di valutazione ha visto partecipare insieme ai rappresentanti dell'Amministrazione - tra i quali l'assessora Roberta Fusari - oltre cinquanta persone tra portavoce delle comunità coinvolte, rappresentanti di realtà organizzate del territorio e nuovi cittadini e associazioni interessati a conoscere il progetto e gli sviluppi futuri.
Al centro dell'incontro c’è stata la presentazione della "Carta dei beni comuni”, un manifesto di principi e azioni civiche condiviso da alcune comunità di pratiche locali attive per la difesa e la valorizzazione dei beni comuni della nostra città. La Carta, sottoscritta dai presenti, è il documento di base per l'elaborazione del "Regolamento comunale dei beni comuni” e sarà soggetta a valutazioni e continui aggiornamenti futuri. In seguito ci sono stati i festeggiamenti nell'area verde di piazzale Giordano Bruno con la cena comunitaria, la proiezione del video - documentario del percorso e il concerto in acustico di una band locale, i "Be About".
Per restare aggiornati su tutte le novità del progetto "Ferrara mia", è possibile consultare il sito internet www.urbancenterferrara.it e la pagina facebook www.facebook.com/UrbanCenterFerrara

Newsletter

Spazio Grisù diventa Factory Grisù. Vuoi rimanere informato sull'apertura dei bandi per nuove imprese e sulle iniziative culturali? Iscriviti per essere aggiornato tempestivamente su ogni novità!
Privacy e Termini di Utilizzo