L’associazione culturale e creativa Dorotea nasce dal desiderio di scandagliare le infinite possibilità di essere delle cose. La nostra finalità è stimolare l’immaginazione e la pratica del riuso creativo attraverso la valorizzazione e la promozione del design artistico sostenibile. Per questo ci proponiamo di restituire una seconda vita a quegli oggetti o parti di essi che per obsolescenza, oblio, difetto o avanzo, non sono più – o non sono mai stati — utilizzati. I materiali che selezioniamo provengono dagli ambiti più disparati: archeologia contadina e industriale, scarti di produzione, soffitte, discariche o rigattieri. Sono rottami, cose che non servono più. Oggetti dimenticati e ritrovati che subiscono una reinterpretazione e scoprono nuove funzioni d’uso. La nostra produzione si caratterizza per una visione surreale e ironica del design, visto da un lato come possibilità di libera espressione del Sé, dall’altro come pratica di riutilizzo di ciò che viene abbandonato o scartato. Passando attraverso i concetti di identità, metamorfosi, tempo e memoria, si sviluppa una riflessione intorno al tema della sostenibilità, si generano suggestioni e si elaborano soluzioni inedite: opere uniche e irripetibili, perché frutto del caso e della storia dei pezzi che le compongono.

Newsletter

Spazio Grisù diventa Factory Grisù. Vuoi rimanere informato sull'apertura dei bandi per nuove imprese e sulle iniziative culturali? Iscriviti per essere aggiornato tempestivamente su ogni novità!
Privacy e Termini di Utilizzo